Pagine

giovedì 23 aprile 2009

Imparare le lingue (o ciò che vuoi) senza impiegare tempo in più

Imparare qualcosa? .... Nooo non ho tempo! :-) Quante volte l'abbiamo sentito dire oppure ce lo siamo detti.

CHI VUOLE TROVA IL MODO, CHI NON VUOLE TROVA LE SCUSE!

Quanto è vero. Quando mi sono iscritta alla Scuola Interpreti ed alla prof di inglese ho detto che avevo imparato l'inglese stirando e facendo le faccende di casa e lavorando ... beh lei mi ha detto "Ma se lo sai meglio di quelli usciti dal linguistico!"

Non è difficile, considerando che oltretutto oggi ci sono molte più possibilità di una volta (io l'ho fatto nel lontano 1984).

Passo 1: QUANDO SE NON HO TEMPO? Ci sono innumerevoli momenti durante la giornata in cui abbiamo le mani occupate e la testa libera. Guidando nel traffico, facendo le faccende di casa, in palestra mentre ci alleniamo (al posto della musica), aspettando in fila, facendo la spesa, e ... a voi trovare le possibilità. Se poi andate a camminare una mezz'oretta al giorno ... voilà ecco fatto vi potete tenere in forma ed allo stesso tempo imparare una cosa nuova. Vi assicuro che con mezz'ora al giorno imparate un sacco di cose.


Passo 2: lettore MP3 oppure cellulare oppure lettore CD portatile oppure ..... trovate il modo!

Passo 3: se avete un iPod ad esempio scaricate i Podcast, ce ne sono per tutte le lingue e per tutti gli argomenti, al momento io stò studiando Diritto Pubblico (mamma mia), questo però se - per quanto riguarda le lingue - già sapete un poco della lingua in questione e volete fare pratica. Altrimenti acquistate un corso su CD. Li vendono anche in edicola. Quelli della De Agostini a mio parere sono i migliori ed i meno noiosi. Oltretutto le parti stampate sono a fascicoli e quindi più semplici da portare in giro e consultare alla bisogna.

Passo 4: Portatevelo SEMPRE dietro (occhio che sia carico!) e non appena avete le mani occupate e la testa libera ascoltate, ascoltate ed ascoltate! Possibili momenti durante la giornata, ipotizzando una persona che lavora tutto il giorno con la testa. Mentre vi preparate la colazione, in bagno mentre vi lavate, mentre andate al lavoro (in auto oppure con i mezzi fà lo stesso), durante il pranzo mentre mangiate (a meno che non mangiate con le orecchie ;-) ) oppure mentre preparate il pranzo, sulla strada del ritorno dal lavoro, mentre andate a fare la spesa, mentre andare a prendere i bimbi a scuola oppure in palestra, in palestra, ecc. ecc. ognuno di noi sà come si svolge la sua giornata e quindi VOLENDO può trovare tantissime occasioni.

PER GLI STUDENTI (UNIVERSITARI E NON): è bellissimo ascoltare musica ma ... se quando studiate registrate un riassunto di quello che avete studiato, facendovi domande e lasciando in silenzio nella registrazione il tempo per rispondere, potete poi ripassare in qualsiasi momento vogliate ed allo stesso tempo prepararvi per l'esame.

I filosofi dei tempi antichi usavano spesso passeggiare e contemporaneamente discutere fra di loro oppure fare lezione in movimento pare che aiuti a memorizzare meglio.

Ricordate .... vale per tutto nella vita! CHI VUOLE TROVA IL MODO, CHI NON VUOLE TROVA LE SCUSE!

Quindi se trovate un mucchio di scuse per non fare ciò che credete vorreste fare ... forse non lo volete veramente, ed in questo non c'è nulla di male. Quindi mettetevi il cuore in pace ed indirizzate le vostre energie in qualcos'altro, ma non colpevolizzatevi per qualcosa che in realtà non volete.

Spesso ci crucciamo perchè vorremmo fare questo o quello ma altrettanto spesso sono desideri indotti da qualcun altro oppure aspettative di qualcun altro, cercate di fare chiarezza in voi stessi , accettatevi ed amatevi per quello che siete.

Io adoro guardare la TV la sera e non fare altro, i vari serial sono TUTTI MIEI! Ma sembra che questo sia abbrutirsi. Boh? Mah? Sarà! Io credo che non dipenda da cosa faccio in quelle 2-3 ore ma .... cosa faccio in tutto il resto della giornata!

Non significa che io non veda i miei difetti o non cerchi di correggerli ma .... amo anche i miei difetti e le mie mancanze e con amore, pazienza e tolleranza cerco di "limare" le cose per diventare piano piano quello che mi piacerebbe essere. Ma quello che A ME piacerebbe essere! Non quello che gli altri vorrebbero che fossi!

Quindi amatevi e ... fate ogni giorno anche solo per 15 minuti (la magia dei 15 minuti) qualcosa che vi faccia crescere e migliorare.

domenica 19 aprile 2009

Casa in ordine e più tempo per te

Tenere la casa sempre in ordine, un'impresa spesso impossibile.


Non riesco a capire perché ogni volta che mettevo in ordine ci mettevo ore per sistemare e minuti perché il caos riprendesse possesso di tutti i miei ambienti.


La cosa era frustrante, non me la sentivo spesso di fare entrare nessuno a casa mia ed inoltre con cane e gatti, chiaramente la situazione era ....... vabbè sorvoliamo.

Un giorno una mia ex - carissima amica americana mi suggerisce di andare a visitare un sito http://www.flylady.net/ , nel caso mastichiate un pochino di inglese andatelo a vedere è veramente veramente divertente nonchè veramente molto utile.

Decido di provare a seguire i loro suggerimenti. Ho dovuto "aggiustarli" un pochettino, italiani ed americani hanno stili di vita differenti e soprattutto mentalità differenti .... ma non poi così tanto ... :-).


La mia vita è totalmente cambiata, la mia casa pure ed i miei amici e la mia famiglia hanno pensato di essere entrati nella casa sbagliata la prima volta in cui mi sono venuti a trovare.

Quindi qual è il segreto? Semplicemente la pianificazione.

Preceduta da un bel "decianfrusagliamento”.
Questa parola l’ho coniata io ma che cosa significa? Semplicemente semplificare la nostra casa.


C'è un vecchio detto: "ogni cosa al suo posto ed ogni posto la sua cosa". La prima parte è vera, la seconda è altrettanto vera ma non sempre necessaria, nel senso che non è detto che in OGNI POSTO ci debba per forza essere qualcosa.

In tutte le nostre case esistono dei punti che hanno un'attrazione magnetica per il caos, li chiameremo punti magnetici.
Sono semplicemente dei punti in cui, per quanto si possa mettere ordine, dopo pochi minuti sono nuovamente sommersi da qualsiasi cosa ci sia nei dintorni. Come l'attrazione di un buco nero.


Il tavolino dell'ingresso, la fine del bancone della cucina, quel tavolino del bagno, la scrivania, il cassettone della camera da letto, ed ognuno ha i suoi.


Si perché purtroppo non sono solo uno, sono sparsi per tutta la casa.

La prima cosa da fare quindi qual è? Iniziare con metodo ad eliminare tutte quelle cose che ingombrano le nostre case, non usiamo e spesso non ci ricordiamo nemmeno di averle.

E qui entra in gioco un altro segreto, il potere dei 15 minuti. Qualsiasi cosa vogliate fare fatela SOLO per 15 minuti.

In 15 min si fanno tantissime cose, 15 min si possono ritagliare in qualsiasi momento della giornata. Quindi acquistate un timer, anche quelli da cucina vanno benissimo. Puntatelo sui 15 min e cominciate!
Quando suona, fermatevi! Sistemate quel poco disordine che avete fatto e smettete di fare quello che state facendo. Vedrete che in 15 min farete tantissime cose e non vi stancherete. Anche questo blog lo sto scrivendo in 15 min.

I miei 15 min sono finiti.


Vi saluto con un brano di Goethe che ha segnato la mia vita e che trovo veramente eccezionale.


"C'è una verità elementare la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti mai sarebbero avvenute... Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala. l'audacia ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso". W. Goethe